PATAGONIA

Un indimenticabile viaggio nella terra sconfinata,attraverso l’interminabile Patagonia e gli spettacolari parchi tra Cile e Argentina che fanno di questo viaggio una grande esperienza.

Il viaggio partirà da San Antonio, porto ufficiale di Santiago del Cile, da cui dista soli km 150.

Dopo aver fatto le varie pratiche doganali e lo scarico delle moto dal container, organizzeremo i nostri mezzi per partire il giorno successivo.

Un’avventura a cavallo delle nostre moto, alla scoperta dei ampi spazi, tanto vasti quanto ricchi di scenari naturalistici, che ci accompagneranno lungo tutto l’itinerario.

Un susseguirsi di parchi naturali con enormi laghi, boschi, cascate, vulcani e quindi il deserto patagonico.

La forza del vento rende l’aria pungente e rarefatta accentuando i contrasti.

Un viaggio che sapra’ regalare continue emozioni e che non sara’ privo di continue sorprese.

La Patagonia, con: la strada dei sette laghi, con le sue estancie ei suoi gaucho, la cuevas della manos pintadas, il Chalten con il Fitz Roy (montagna ambita daigliscalatori), il glaciar Perito Moreno, las torres del paine, lo stretto di Magellano, la vecchia nave Desdemona incagliata nella terra del fuoco, il canale di Beagle ed infine Ushuaia, la citta ‘australe piu’ a sud del mondo.


PARTENZE
Consulta calendario.

1° giorno - 20 dicembre: Italia - Santiago del Cile
Partenza dall’Italia con volo di linea dalla località prescelta per

2° giorno - 21 dicembre: Santiago
Arrivo di primo mattino a Santiago. Trasferimento in pulmino al porto di Valparaiso/San Antonio e pratiche per il ritiro moto.

3°giorno - 22 dicembre: Santiago - Salto del Laya / 515 km
Ritiro delle moto e raggiunta la Panamericana, discesa verso sud fino alle cascate del Salto del Laya dove pernottiamo in uno splendido chalet a picco sulle cascate.

4° giorno - 23 dicembre: Salto del Laya - Pucon / 280 km
Sempre verso sud, seguendo da lontano la direzione della sagoma imponente del vulcano Villarica perennemente innevato, uno spettacolo.

5° giorno- 24 dicembre: Pucon – Villa la Angostura / 380 Km
Entriamo in Argentina via San Martin de Los Andes e con un percorso “Andino” arriviamo nel tardo pomeriggio a Villa la Angostura, una incantevole stazione sciistica.

6° giorno - 25 dicembre: Villa la Angostura - Esquel / 400 Km
Percorriamo la via dei 7 laghi su strada sterrata, paesaggi bellissimi, un colpo d’occhio dopo l’altro sino ad arrivare ad Esquel.

7° giorno - 26 dicembre: Esquel - P.to Cisnes / 320 Km
Ci troviamo a pochi km dal confine, con una piccola strada sterrata rientriamo in Cile attraversando il parco Futaleufu, andiamo a prendere la Ruta Austral in direzione sud.
Uno scenario incomparabile creato da laghi, fiumi e montagne ci condurrà fino al villaggio di pescatori di Puerto Cisnes, adagiato su un fiordo.

8° giorno - 27 dicembre: P.to Cisnes - P.to Rio Tranquillo / 400 Km
Ancora verso sud sulla Carrettera Austral fino a El Maiten sulle sponde del lago General Carrera.
Se siamo metereologicamente fortunati, potremo ammirare il Cerro Castello in tutto il suo splendore.

9° giorno - 28 dicembre:P.to Rio Tranquillo - Bajo Caracoles / 300 km
Rientriamo in Argentina attraverso il selvaggio passo Rodolfo Roballos e sempre su sterrato arriviamo a Bajo Caracolles in piena steppa Patagonica.

10° giorno – 29 dicembre: Bajo Caracoles – Estancia Siberia / 320 km
Visita alla Cuevas de las Manos, poi sulla Rota 40 fino al Lago Cardiel, alla nostra Estancia.

11°giorno - 30 dicembre: Es. Siberia - El Chalten / 264 Km
Continuando la rotta sud lungo la mitica Ruta 40 arriveremo fin sotto ai mitici Fitz Roy e Cerro Torre.
Il suggestivo villaggio di El Chalten incastonato tra montagne e fiumi tempestosi sarà la base delle nostre escursioni.

12° giorno - 31 dicembre : El Chalten – Parco Nazionale Fitz Roy – Giorno di Sosta -
Giornata dedicata alla visita del parco e delle zone limitrofe.
Escursione ai piedi del Cerro Torre fino alla Laguna Torre, oppure in moto fino al lago Del Desierto.
Possibilità di fare equitazione, trekking fino a Laguna Torre in 5 ore e ½ totali, noleggio mountain-bike ed escursioni in battello sul Lago Viedma.
Per chi lo preferisce relax e passeggiate a piedi e a cavallo intorno al villaggio.
Arrivo e sistemazione in hotel

13°giorno - 1 gennaio: El Chalten - Ghiacciaio Perito Moreno - El Calafate / 370 km
Da El Cahlten ritorneremo sulla Ruta 40 per poi deviare ancora ad Ovest verso il ghiacciaio Perito Moreno, maestosa creatura della natura.
Rientro nel villaggio di El Calafate per la notte.
Arrivo e sistemazione in hotel

14° giorno – 2 gennaio: El Calafate – Parco Nazionale Torres Del Paine / 220 km
Breve sosta per i rifornimenti per poi dirigerci verso sud fino al confine Cileno.
Pranzo e risalita fino alle pendici delle torri del Paine. Splendidi paesaggi e scorci mozzafiato sulle lagune e su impetuosi fiumi, possibilità di escursioni a piedi a cavallo, e con il proprio mezzo.
Arrivo e sistemazione in hotel

15° giorno – 3 gennaio: Torres del Paine – Giorno di Sosta -
Giornata dedicata al riposo o ad escursioni
Interessante la visita in barca al ghiacciaio Grey con partenza da Hostanya Lago Gray (da prenotare alcuni giorni prima)

16° giorno – 4 gennaio: Parco Nazionale Torres Del Paine - Punta Arenas / 360 km
Visita a Laguna Azul per poi scendere verso Sud fino a Puerto Natales. Visita alla Pinguinera di Seno Otway e per i più avventurosi, se la marea lo permette, cavalcata in moto sulla spiaggia di Rio Verde. Serata di bisboccia a ricordo delle lande desolate attraversate fino a quel momento, per poi prepararsi al salto finale. Arrivo e sistemazione in hotel.

17° giorno - 5 gennaio: Punta Arenas – Rio Grande / 250 km
Attraversiamo in battello lo stretto di Magellano per poi entrare ancora in Argentina su uno sterrato, questa è l’ultima dogana del viaggio. Facciamo sosta nella poco significativa cittadina di Rio Grande per accorciare una tappa altrimenti molto lunga.

18° giorno - 6 gennaio: Rio Grande – Ushuaia / 320 km
Finalmente nella Terra del Fuoco, facciamo una deviazione facoltativa per visitare Desdemona, una nave insabbiata sulla costa Atlantica. Poi l’emozionante arrivo a Ushuaia percorrendo la Ruta 3 fino alla fine, nel parco di Lapataya.

19° giorno - 7 gennaio: Ushuaia
Operazioni di carico del container.

20° giorno - 8 gennaio: Ushuaia -Buonos Aires
Trasferimento libero in aeroporto e partenza con il volo per Buenos Aires.
Arrivo e Trasferimento libero all’hotel.

21° giorno - 9 gennaio: Buenos Aires - Italia
Mattinata a disposizione per l’acquisto degli ultimi souvenir e7o una breve visita alla città.
Partenza del volo per il rientro in Italia

22° giorno - 10 gennaio: Arrivo in Italia.


QUOTE INDICATIVE
–MOTOCICLISTA EURO 4330
–PASSEGGERERO MEZZO ORG. EURO 4390

SPEDIZIONE MOTO A MEZZO CONTAINER A/R EURO 1890

LA QUOTA COMPRENDE:
- Volo di linea a/r da Roma/Milano
- Volo interno Ushuaia/Buones Aires
- Trattamento di pernottamento e prima colazione in camera doppia
- 19 pernottamenti in hotel 3/4 stelle ed in piccoli hotel/chalet lungo il percorso
- 2° assistente tecnico - tour leader in moto al seguito per fruppi di almeno 16 partecipanti
- Assistenza logistica e meccanica con veicolo appoggio al seguito
- Trasporto bagagli per i motociclisti
- Recupero moto in panne

LA QUOTA NON COMPRENDE:
- Assicurazione assistenza medica, bagaglio e annullamento obbligatoria
- Quota iscrizione obbligatoria
- Pasti e bevande
- tasse aeroportuali (circa € 350 da riconfermare)
- Trasporto del proprio veicolo da Livorno/Genova a Buenos Aires e ritorno da Ushuaia in container navale
- Assicurazione RC locale
- Spese di movimentazione e dogana a Bueonos Aires
- Tutto quanto non specificato ne 'la quota comprende'
Informazioni a giorgioricci2000@yahoo.it

Direzione tecnica
Il sito nostro partner