CILE BOLIVIA PERU’

Un viaggio alla scoperta del Sud America, nel cuore della cordigliera Andina, immersi nella civiltà Inca. Scenari, colori e sconfinati orizzonti ci accompagneranno nella nostra avventura. Un viaggio affascinante, un’avventura in fuoristrada con 4×4 e moto enduro, alla scoperta dei luoghi più significativi di questi Paesi del Sud-America. Alla ricerca di quelle poche realtà ancora inviolate dal turismo di massa. Il percorso si snoda attraverso strade asfaltate alternate da piste andine molto tecniche e da lunghi sterrati in terra rossa nella foresta. In Perù scopriremo villaggi remoti e gente la cui quotidianità mantiene le tradizioni antiche e la straordinaria ricchezza folcloristica di un tempo. Cusco, Machu Pichu, il lago Titicaca sono le località più significative peruviane raggiunte nel viaggio. Entrati in Bolivia, il paesaggio muta progressivamente, passando dai deserti d’alta quota del Salar de Uyuni, e la laguna Colorada, alla foresta amazzonica. Un dislivello altimetrico di ben oltre 5.000 metri. Infine gli spettacolari deserti cileni: il Salar de Uyuni e la Laguna Verde. La località di partenza ed arrivo del viaggio sarà Iquique, tranquilla cittadina portuale.

ITINERARIO
1°/2°/3° giorno (05-06-07 agosto): Italia – Santiago – Iquique
Partenza dall’ Italia per Santiago. Arrivo il mattino successivo e trasferimento aereo per Iquique, dove è previsto l‘arrivo nel pomeriggio. Ritiro dei mezzi al porto. Cena libera e pernottamento in albergo.

4° giorno (08 agosto): Iquique – Calama – San Pedro
Partenza per la carretera n. 1, lungo il mare fino a Tocopilla. Da qui si riprende il viaggio verso est, all’ interno, per arrivare a Calama dove sono situate le più grandi miniere di rame del mondo. Proseguimento per San Pedro, ridente villaggio coloniale immerso nel deserto. Pernottamento.

5° giorno (09 agosto): San Pedro
Alle ore 04:30 partenza facoltativa, previo accordo con agenzia locale, per il geyser del Tatio in Jeep (niente moto a causa del freddo nelle prime ore del mattino, considerando che si debbono percorrere 90 Km di pista di montagna). E’ consigliabile arrivare per le ore 07:00 per vedere lo spettacolo geotermico, che dura al massimo 40 minuti. Ritorno per le ore 13:00 a San Pedro. Pranzo. Nel pomeriggio visita della “Valle della Luna”. Serata libera e pernottamento.

6° giorno (10 agosto): San Pedro – Laguna Colorata
Partenza di buon mattino, dopo aver fatto i rifornimenti di carburante, per la dogana boliviana per sbrigare tutte le operazioni doganali al termine delle quali si potrà ammirare la straordinaria bellezza e assoluta tranquillità dei fenicotteri vaganti per le lagune, che creano un’atmosfera magica (percorso a tratti impegnativo, con fondo sabbioso misto a roccia). Pernottamento nella Laguna Colorata.

7° giorno (11 agosto): Laguna Colorata – San Cristobal
Direzione nord – est per arrivare a San Cristobal, passando per la zona Pan d’Azucar. Pernottamento in hotel.

8° giorno (12 agosto): San Cristobal – Vulcano Tunupa
Partenza di buon mattino e arrivo a Uyuni la più piccola e più a sud città della Bolivia e del Grande Salar. Dopo aver fatto i dovuti rifornimenti di carburante si sosterà per il pranzo per poi ripartire, attraversando il Grande Salar de Uyuni. Sosta per un piccolo trekking sull’ isola del Pescato. Nel tardo pomeriggio proseguimento il Vulcano Tunupa a nord del Salar, dove alloggeremo.

9° giorno (13 agosto): Tunupa – Oruro
Partenza direzione Oruro arrivo nel tardo pomeriggio; visita del Grande Mercato. Pernottamento.

10° giorno (14 agosto): Orurro – Yungas
A circa 70 Km a nord di Oruro inizia l’ intrigante pista di montagna detta “carretera de la muerte” come variante alla strada direttissima asfaltata, che in 2 giorni di percorso impegnativo, porta a La Paz. Dopo aver valicato il passo a 4950 m, si discende fino a 900m, molto lentamente, per poi risalire in quota. L’ambiente che ci circonda muta improvvisamente: il viso della gente, le abitazioni e la vegetazione. Pernottamento in tenda e se possibile sulle rive di un fiume. Qui la temperatura è più mite e possibilità di fare il bagno nel rio.

11° giorno (15 agosto): Yungas – La Paz
Continua il meraviglioso percorso per arrivare a La Paz in serata, salvo complicazioni dovute a smottamenti di strade o altro. Pernottamento in albergo situato nel centro storico della capitale boliviana e cena libera.

12° giorno (16 agosto): La Paz
Giornata a disposizione nella capitale; pernottamento in albergo e cena libera.

13° giorno (17 agosto): La Paz – Copacabana
Si riparte attraversando la città per raggiungere il Lago Titicaca, costeggiandolo si arriva a
Toquina dove, con delle chiatte di legno, si attraversa un braccio di lago per raggiungere l’ incantevole località di Copacabana, caratterizzata dal suo stile coloniale, con i suoi incantevoli negozietti e locande. Pernottamento.

14° giorno (18 agosto): Visita facoltativa dell’ Isla del Sol
Giornata dedicata alla navigazione del lago per la visita dell’ Isla del Sol. Ritorno nel tardo pomeriggio a Copacabana. Cena e pernottamento.

15° giorno (19 agosto): Copacabana – Cuzco
Partenza di buon mattino per raggiungere la frontiera con il Perù, situata a pochi metri. Arrivo in serata a Cuzco.

16° giorno (20 agosto): Cuzco
Giornata libera nell’ accogliente città dove è possibile “perdersi” tra il caos della gente e dei mercati.

17° giorno (21 agosto): Cuzco – Machu Picchu – Cuzco
Escursione al sito archeologico di Machu Picchu dichiarato dall’ Unesco Patrimonio dell’ Umanità, con partenza in treno (spesa di $ 100 che comprende il recupero dei passeggeri in hotel alle ore 05:30 + trenino + ingresso al sito). Ritorno in città verso le ore 21:30 circa.

18° giorno (22 agosto): Cuzco – Chivay
Partenza di buon mattino in direzione sud per il Canyon del Colca, dove è previsto l’ arrivo in serata. Pernottamento a Chivay.

19° giorno (23 agosto): Chivay – El Pedregal
Dopo aver percorso pochi Km si potrà ammirare il volo dei condor sul mirador del Canyon. L’ incredibile spettacolo dei condor che volano, è possibile solamente dalle ore 08:00 alle 10:00, orario in cui sono presenti le forti correnti ascensionali. Il viaggio prosegue scavalcando l’ ultima catena delle Ande, per abbassarci definitivamente arrivando a El Pedregal

20° giorno (24 agosto): El Pedregal – Tacna
Viaggiando attraverso la panamericana si effettua il rientro. Arrivo a Tacna e pernottamento.

21° giorno (25 agosto): Tacna – Iquique
Il rientro in Cile sarà accompagnato da panorami mozzafiato fino a Iquique.

22° giorno (26 agosto): Iquique
In mattinata carico dei mezzi nel container e disbrigo di tutte le formalità burocratiche. Nel pomeriggio visita di Sofri, Zona Franca, dove è possibile effettuare acquisti in esenzione doganale. Cena libera e pernottamento.

23°/24° giorno (27/28 agosto): Iquique – Santiago – Italia
Trasferimento in aeroporto e partenza con volo aereo per il rientro in Italia. Arrivo in Italia il giorno successivo e fine dei servizi.


QUOTE DI ISCRIZIONE INDICATIVE

Conducente moto propria € 4.950,00
Passeggero moto propria € 3.990,00
Supplemento minigrupo 5 persone € 500
Passeggero auto organizzazione € 3.990,00
Solo trasporto moto (container) € 1.500,00


La QUOTA DI ISCRIZIONE CONCORDATA comprende:
- VOLO A/R da Roma per Santiago e VOLO per IQUIQUE
- Trasporto moto A/R con container
- Assicurazione rimpatrio sanitario EUROPE ASSISTANCE
- Assistenza tecnica, logistica e trasporto bagagli nostro personale.
- Eventuale recupero del mezzo

La QUOTA NON COMPRENDE:
- Alloggiamenti, alberghi e pasti (escluso i pasti forniti dall’organizzazione in bivacco)
- Movimentazioni di carico e scarico e tasse doganali in Italia e in Cile
- Assicurazione moto
- Carburante moto
- Tutto quello non indicato ne LA QUOTA COMPRENDE

Informazioni a giorgioricci2000@yahoo.it


Il sito nostro partner
Direzione tecnica